22 Giugno, 2017

Social media icons

         

Cerca nel sito

GLI STUDENTI DELLA 4C OLIVETTI VINCONO IL TERZO PREMIO - VIDEO DEL CONCORSO PIETRE DELLA MEMORIA!

banner pietredellamemoria 

Soddisfazione e senso di appartenenza. Visibile compiacimento,  unito ad un pizzico d’orgoglio,  per gli studente della classe 4C dell’Istituto Olivetti che si sono cimentati con successo nella realizzazione di un video nell’ambito del  concorso nazionale Pietre della Memoria. Il progetto è finalizzato non solo  al censimento di monumenti, lapidi, lastre commemorative riguardanti la  Prima e la Seconda Guerra Mondiale, ma soprattutto vuole stimolare nei giovani la ricerca di  documenti, foto e racconti dai testimoni diretti per  conservare la memoria  storica del territorio; punto di partenza sono le  pietre che ricordano eventi, luoghi, date, nomi di tutto ciò che è successo nelle regioni italiane insieme alla storia personale di tanti  cittadini negli anni delle due guerre. La scuola risulta essere in questo percorso  partner privilegiato per le sue finalità istituzionali e la  sua dislocazione territoriale.   

Gli studenti della classe 4C, coordinati dai docenti Tiziana Conti, Gian Luca Proietti, Andrea Pagnoni e Anna Ucci, hanno colto l’opportunità di realizzare un video sulla storia di  alcune giovani  donne del territorio  marchigiano che hanno sostenuto la battaglia per la libertà, affrontando rischi e pericoli, fino al sacrificio della propria vita. Il video, intitolato  “Memorie di donne- Staffette per la libertà”,   documenta la storia di Leda Antinori, Walkiria Terradura e Rosina Frulla, giovanissime staffette che, tra il 1943 e il 1945,  ebbero il compito di garantire i collegamenti tra le varie brigate  locali. Il loro incarico  era molto pericoloso ed  il fatto di essere giovanissime permetteva loro di passare inosservate; percorsero chilometri in bicicletta sotto la pioggia e il vento, tra i bombardamenti e i mitragliamenti, con il pericolo, ogni volta, di cadere nelle mani dei nazifascisti. Leda, Walkiria e Rosina  furono donne che  svolsero un ruolo fondamentale per la nostra terra dimostrando  che la conquista della libertà è una battaglia a cui sono chiamati sia gli uomini che le donne. Possiamo certamente dire che, anche grazie al loro sacrificio,  noi, oggi, viviamo in un Paese libero.

La cerimonia di premiazione, svoltasi  all’ Auditorium della Mole Vanvitelliana  di Ancona, ha visto la partecipazione  di numerose autorità civili e militari che hanno premiato le varie scuole vincitrici; tra esse si è assicurato il Primo Premio per la sezione base, un altro istituto del Polo3, il Tecnico Archimede-Seneca, sotto la guida della prof.ssa M. Chiara Marcucci.

Gli studenti della 4C, oltre ad un attestato personalizzato,  hanno vinto un premio in denaro che verrà utilizzato per l’acquisto di attrezzature scolastiche.

Davvero soddisfatta anche la Dirigente, Anna Gennari,  per l’alto obiettivo raggiunto.

Complimenti ragazzi!

 

SP Simple Youtube

Journal