Mostra Permanente Opere di Federico Seneca

Sala degli Affreschi
Mostra Permanente
Opere di Federico Seneca

Si avvicina all’Arte in tenerà età, occupandosi, giovanissimo, di disegno e di ceramica. Studia all’Accademia di Belle Arti di Roma e, subito dopo la Grande Guerra, comincia a collaborare con la Perugina, realizzando alcuni manifesti pubblicitari estremamente innovativi e che gli fanno ottonere da subito una certa fama. In pochi anni diviene direttore artistico nel settore pubblicitario dell’azienda, e perdura in tale incarico qnache quando questa si fonda con un’altro pilastro emergente dell’industria alimentare italiana: la Buitoni (è il 1925).

 

Le serie dei suoi cartelloni pubblictari (ai quali si affiancano illustrazioni per confezioni e pubblicità  su rivista) si moltiplicano e lo stile, di forte appeal internazionale, si affina. Nel 1929, Seneca ottiene il primo premio alla Mostra Internazionale di Manifesti di Monaco di Baviera. Nel 1933, ormai tra i grafici pubblicitari più apprezzati nell’Italia del Regime, apre un proprio studio a Milano e avvia importanti collaborazioni con aziende come Fiat, Cinzano, Italrajon, Modiano. Dopo il 1935 abbandona l’attività di grafico per diventare imprenditore nell’industria, e solo negli anni Cinquanta, si riapproccerà, seppur brevemente, al cartellonismo, realizzando manifesti per l’Eni e la Pibigas. Nel 1952 la sua produzione viene ospitata in mostra allestita alla Galleria Cairola di Milano. Abbandonata definitivamente l’attività nel 1959, vive ritirato nei suoi ultimi anni.
© Andrea Coppini

Versione digitale del catalogo dedicato a Federico Seneca realizzato in occasione della mostra antologica del 1998.

un clic sull'immagine

 

INAUGURAZIONE PICCOLO MUSEO SENECA

La storia che ha portato tante bellissime opere di Federico Seneca a Fano è complessa quanto ricca di incontri casuali, che ha coinvolto più Dirigenti Scolastici: Paci, Di Tommaso, Nicolini, Gennari. Ecco una breve sintesi.

Una decina di anni fa per una fortuita quanto fortunata coincidenza si incontrano il sottoscritto e Bernardino, figlio di Federico Seneca. Allora ero al corrente del valore e dell'importanza del grafico fanese avendo contribuito all'apertura della prima mostra sull'artista allestita a Fano nel 1998. Nel colloquio che ne seguì, si profilò l'ipotesi di una donazione all'Istituto Olivetti vista la presenza, unica in tutta la provincia, del corso di grafica pubblicitaria.

Leggi tutto: INAUGURAZIONE PICCOLO MUSEO SENECA

Piccolo Museo Seneca

L’Istituto Professionale Adriano Olivetti
inaugura
il Piccolo Museo Seneca

domenica 15 dicembre 2013 ore 16.00

  • Ascolta RadioFano

Alcune opere del grafico fanese Federico Seneca, generosamente donate all'Istituto da suo figlio Bernardino, saranno in mostra permanente presso un'aula a lui dedicata.
Nella suggestiva cornice di un Palazzo nobiliare, oggi sede dell'Istituto Olivetti, si possono ammirare in tutta la loro incisiva essenzialità, le illustrazioni e gli elaborati di Federico Seneca, sovrastati da splendidi affreschi rinascimentali.

Leggi tutto: Piccolo Museo Seneca